Team TERA 2017


da sx in alto: Legierski - Diz - Pasotti - Fernandez - Induni - Zocchi - Ammirati - Bosco - Shadlou - Cantoni - Bucci - Krattiger - Giust - Krattiger - Jaumin - Veronese - Schulte - Orlandini - Negrinotti

da sx davanti: Guscetti - Nessi - Moor - Jaumin - Martinoni - Braido - Castano  - Petrosilli

 

RISULTATI E CLASSIFICA FINALE

La Lombardia s’impone nella 9° edizione del T.E.R.A. di Mâcon       
Ottimo comportamento della flotta ticinese

Americo Bottani

Mâcon (Borgogna) – Per il sesto anno consecutivo la regione Lombardia con un totale di 167 punti, si è aggiudicata il Trophé Européen des Régions à l’Aviron (T.E.R.A.), giunto alla sua nona edizione. Seguono, nell’ordine, Romandia (142), Auvergne-Rhône-Alpes (126), Piemonte 112), Toscana (83), Ticino (59) e Borgogna con 43 punti.
Soddisfatto il coordinatore tecnico della Federremiera ticinese, Marco Briganti. “I ragazzi hanno dimostrato di aver ben meritato la fiducia accordata. Non potendo essere presenti in tutte le 24 gare contemplate nel programma non potevamo pretendere una classifica migliore. Debbo far notare che il Trofeo ha ormai raggiunto un livello molto elevato. In effetti nelle varie formazioni troviamo atleti che hanno preso parte, quest’anno, sia ai campioni europei che mondiali. I nostri, comunque, si sono difesi con molto onore”.
Nella giornata d’esordio  registriamo due medaglie di bronzo grazie al doppio U19 di Olivia Negrinotti e Nimue Orlandini e al 4 senza U19 di Filippo Braido, Filippo Ammirati, Ramon Nessi e Samuele Martinoni nella categoria U19.
Nella giornata conclusiva, nuovo “podio” per Negrinotti e Orlandini. Questa volta le due ceresiane, impegnate nella cat. Senior ed in virtù di una gara perfetta, si sono inserite al secondo posto, staccate di soli 51/100 dalla formazione della Lombardia.  Podio solamente sfiorato nel 4 di coppia, comprendente, oltre alle due citate Negrinotti e Orlandini, Chiara Cantoni e Sofia Pasotti, medaglia di bronzo lo scorso anno a San Miniato. Il successo in questa specialità non è sfuggito alla Romandia guidata dalle campionesse nazionali di doppio Emma Kovacs e Eline Rol.

Il prossimo anno il T.E.R.A. avrà svolgimento a Candia (Piemonte).

Risultati completi delle gare comprendenti armi ticinesi:
Sabato:
Doppio U17: 4° Patrick Giust, Luis Schulte, 5’14”99; Doppio seniori M: 5° Elie Jaumin, Andrea Zocchi, 6’07”71; 4 di coppia U17F: 6° (Krattiger, Fernandenz, Fernandez, Jaumin), 5’24”49; 4 senza U19 M: 5° Legierski, Zocchi, Moor, Induni), 4’44”20; Otto U17 M: 5° rango in 4’45”57; Doppio U19 F: 3° Olivia Negrinotti, Nimue Orlandini), 5’36”65; 7° Sofia Pasotti, Chiara Cantoni, 6’11”48.
Domenica:
Doppio U17F: 4° Taina Krattiger, Fatimah Fernandez, 5’56”08, 6° Melanie Jaumin, Indira Krattiger, 6'15"69; Otto U19 M: 5° rango in 4’41”24; doppio seniori F: 2° Olivia Negrinotti, Nimue Orlandini, 5’39”81; 4 senza U17 M: 5° (Giust, Schulte, Veronese, Petrosilli), 5’01”75; 4 di coppia U19: 4° (Negrinotti, Orlandini, Pasotti, Cantoni), 5’29”77; 4 di coppia seniori M: 7° (Jaumin, Zocchi, Induni, Moor), 5’13”10; doppio U19 M: 7° Filippo Braido, Filippo Ammirati, 5’20”19; 8° Luis Schulte, Patrick Giust, 5’28”33.